Amico Vento, Dal giorno 306 al giorno 309

Dal 2 al 6 marzo 2016

Karasjok (Norvegia) – Olderfjord;

Lo spettacolo muta in fiordi ghiacciati spazzolati dal fortissimo vento, che accentua le forme dell’acqua congelata nell’autunno scorso, dove cascate di ghiaccio cadono ispessite dalla forza del gelo invernale. La strada è lastricata da una lamina di ghiaccio, il mozzo della ruota anteriore comincia a ruotare con molta fantasia; le sfere al suo interno si sono stancate nuovamente di rimanere nella loro sede, e anarchicamente se ne vanno dove vogliono, procurandomi uno scivolone olimpionico sulla strada ghiacciata; senz’altro avrò stimolato l’ilarità delle cornacchie, come unica altra presenza attiva nel contesto del teatrino da strada in direzione Nordkapp.

Il paesaggio di montagne, mare, ghiaccio è di una spettacolarità unica, e il fortissimo vento che alterna la pulizia dell’aria a dense nuvole di neve, mi lascia senza fiato, quasi come un ragazzino che attratto dallo stupore neanche perde il tempo di mandar giù la saliva rimanendo con la bocca semiaperta.

Vento che da grande amico, mi sta aiutando da più di 2000 km, ha il suo gran daffare in questa parte del mondo, fra mettere ordine fra le nuvole, aiutare le correnti spingere le masse di umidità dove lui sa, pulire l’aria per regalare aurore per gli attenti, adesso mi strizza l’occhio e mi fa capire che devo essere un po’ paziente, perché aumenterà l’intensità per motivi che solo lui sa.

L’arrivo alla sbarra chiusa, posta sulla strada a una novantina di km da Nordkapp,  mi obbliga a fermarmi, facendomi apprezzare  il sussurro dei suggerimenti  senza troppi discorsi dell’amico vento; a me non resta altro che impreziosire questa importante indicazione e attendere l’affievolirsi del suo fortissimo passaggio.

Ritorno sui fiordi appena passati riosservando i molti particolari tralasciati dalla velocità regalatami ; gran cosa l’amicizia.

Nel vivere la temporanea attesa, un pò addolcita dal profumo, che mi auguro di cogliere nel prossimo importante traguardo, un gran abbraccio a tutti. ciao

Alessandro

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori