Atitlan, Guatemala; Vulcani e laghi

Atitlan, Guatemala; 4 aprile 2018

TAPPE in GUATEMALA
Scritte da Daqui Lema
Traduzioni ed editing: Mattia Zeba, Margherita Odasso

Questo comune del dipartimento di Sololá si trova a sud‐est del lago di Atitlán ad una altitudine di 1593 metri
sul livello del mare. Ha una popolazione di 46.000 abitanti, tra i quali la maggior parte appartengono alla
popolazione Tz’utujuli. Il loro nome deriva dalla lingua náhuatl ed è composto da Atl=Acqua e Titlan=Tra,
ossia “tra le acque”.
Infatti, il vicino lago di Atitlán è una delle principali attrazioni di questo comunità, la cui economia si basa
proprio sul turismo. Tale bacino idrografico è circondato dai vulcani di Atlitlán, Tolimán e San Pedro con una
longitudine di 18 km e posizionato 1560 metri sopra il livello del mare.
In questo territorio vive la popolazione Tz´tuji, un gruppo etnico composto da circa 78.000 persone che
parlano la lingua Quicheana. Il loro nome significa “quelli del fiore di mais”, i quali secondo il Popol Vuh
provengono da Tula, una mitica città da dove uscirono insieme ai Quichés e ai Kakchiles per fondare le loro
rispettive città. Con l’arrivo degli spagnoli nel 1524, la maggior parte degli abitanti scappò sulle montagne
per successivamente accettare la sovranità di Carlo V e il cristianesimo come religione del nuovo stato
coloniale.

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori