Cycling on Life’s Origin

24 novembre 2014, Masocorto Bolzano, stazione a monte a 3.250 mt della funivia della val Senales. Il sapore sottile dell’aria, rinfresca l’inebriatura del meraviglioso anfiteatro di vette che ci attorniano. Ottimo Thomas, la scelta non poteva essere migliore, per poter iniziare a concretizzare il percorso disegnato da un’idea difficile, e ancor più sta gratificando tutti i componenti del team, in questo periodo iniziale della soddisfazione progettuale. Pangea Cycling on Life’s origin, sta cominciando a muovere i primi passi verso la partenza ufficiale sui pedali; idee, progetto, trike, team, tutto sta convergendo su questo laboratorio dinamico e interattivo che si svolgerà in punta dei pedali.

Mi sento ricco, del confronto, delle valutazioni, dei necessari cambiamenti volti a identificare una linea comune di percorrenza, che si svolgerà esplorando le diversità che si incontreranno sulla linea della longitudine terrestre. Da sud a nord, e poi ancora a sud, sui pedali e in modo continuativo, sulle superfici consolidate del nostro meraviglioso globo, vivendo le diversità, che la linea evolutiva umana dalle origini ci ha insegnato a osservare e a rispettare. Tutto il team di Cycling Pangea, mi ha assegnato l’onore di redarre queste prime righe; il regalo non poteva essere migliore, quanto la mente sta assaporando la partenza di nuove emozioni. Situazioni nuove, che saranno arricchite da chi le vorrà avvicinare in modo virtuale e in modo reale, pratico, sui pedali al mio fianco, con ricercatori, stages, workshop, nuove idee in itinere.

DSC_0602

DSC_0469_klein

IMG_4888

Grazie di tutto cuore a Fiorella, Barbara, Cristina, Valentina, Alexandra, Thomas, Matthias, Oscar,Werner, Martin, Jorge, Lucio, Simone, e a tutti gli altri che crederanno e contribuiranno a far decollare Pangea Cycling on Life’s Origin. Anche un ringraziamento di cuore all’amministrazione delle funivie del ghiacciaio della Val Senales, che oltre ad averci ospitato ci ha regalato un momento di elegante fiducia. Per tutto il pubblico del blog, un invito generale a seguirci e a partecipare per incrementare propositivamente un’iniziativa senza confini. Un caloroso abbraccio a tutti i ciclonauti accomunati dalla bella e curiosa osservazione svolta in punta di pedali.

A presto,
Alessandro da Lio

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori

  • Gino Callegher Scritto 3 anni fa.

    world of bicycles
    Corona senza spine / la ruota che santifica / i poveri di tutto il mondo uniti / in un unico giro di giostra-calvario, / telaio in spalla, croce leggera e salvifica / che trasporta cose e persone / tra sabbie, argille limacciose / o polvere deserta.

    Mansueta scoperta / la bici che disseta, / e produce solida solidarietà.

    da “Versi ciclabili” di Matteo Pelliti.

  • Mery Scritto 3 anni fa.

    Un bellissimo sogno che voi concretizzate, una fatica condita da magia….vi seguirò….magari riuscirò a venire alla vostra partenza….un abbraccio a tutti

    • Barbara Brugnara Scritto 2 anni fa.

      Grazie sarebbe bellissimo Mery:)