Giorno 1: Partenza da Capo di Buona Speranza.

Per me è una partenza insolita, solitamente abituato a partire da solo e in luoghi remoti, apprezzo fuor misura la vicinanza di mia moglie Fiorella e del mio amico Oscar. Entrambi hanno fatto i salti mortali per liberarsi dai rispettivi impegni pur di essere al mio fianco alla partenza dal Capo di Buona Speranza, e staranno con me per i primi tre giorni. Sono veramente contento di questa piccola parentesi iniziale di vicinanza.

Unita all’incontro di Donatella e Matteo, trasferitisi da poco a Città del Capo, i giorni di preparazione alla grande spedizione diventano un meraviglioso momento di conoscenza di questa terra, tanto lontana ma decisamente interessante.

Stamane alla partenza da Cape of Good Hope, oltre alla nostra solitaria presenza, avevamo un piccolo pubblico fatto di 4 zampettanti struzzi, abili uccelli pescatori e qualche foca in lontananza ( mi sarebbe piaciuto fotografarle ma erano decisamente lontane).

Dato il giorno di festa, o una loro usualità (per adesso non lo so), numerosi sono stati gli incontri; dalla colonia di babbuini che affollava la strada, ai vari ciclisti che dalla città si regalavano la conquista del “Capo” in bici, al traffico che per vari momenti era decisamente intenso.

Penso che sia doveroso, e ci tengo a segnalare il rispetto degli automobilisti sudafricani verso i ciclisti, decisamente non mi aspettavo tanta attenzione verso chi va in bici; i miei migliori complimenti a questa fascia di utilizzatori della strada.

La tappa di oggi, mi ha fatto apprezzare anche i pseudo goffi ma abilissimi gesti di una colonia di pinguini.

Caspita se parto così, neanche questa volta saprò se pedalare o fotografare; sono talmente tante le diversità, che non risulta facile scegliere.

Sarà anche il primo giorno, sarà che erano anni che aspettavo, sarà la vicinanza di mia moglie e di Oscar, comunque posso dirvi che mi sembrava di essere un ragazzino al suo primo giro in bici; forse Pangea cycling on Life’s Origin sta partendo con il piede giusto.

Ciao a tutti

 

Alessandro

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori

  • Luciano Scritto 3 anni fa.

    Finalmente dopo tanti indispensabili preparativi. Si pedala. Buon viaggio. Attraverso i tuoi occhi potremo vedere il mondo da una bicicletta.

    ciao Luciano

  • Cristiana Scritto 3 anni fa.

    Ciao Alessandro, prima di tutto un fortissimo in bocca al lupo a te e Fiorella che ti sostiene da parte mia e di Renzo naturalmente. È grandissimo tutto ciò che vai ad affrontare e seguirò con attenzione e soprattutto con decisa ammirazione il tuo viaggio lungo e profondo. Un abbraccio. Cristiana e Renzo

  • claudio + irmi Scritto 3 anni fa.

    grande Alessandro…:-)saluti da quassù