Giorno 184, Misteriosa Kerma

3 novembre 2015, Dongola – Onthe way ( Sudan)

Kerma, una o forse la testimonianza di una città organizzata più datata con i suoi 10000 anni di storia  e il suo sito preistorico, che sbuca fra i palmeti che fiancheggiano il Nilo. Il fascino e l’alone di magia in cui sembra di vederne ancora gli abitanti che si muovono incuranti delle temperature fra vicoli coperti dalla sabbia fine del deserto.

Questo è un altro posto dove avrei passato volentieri una notte, ma devo andare altrimenti neanche dieci anni sono sufficienti a completare quanto mi gira per la testa

In un villaggio sulle sponde del Nilo, in cui chiedevo il posto migliore per accamparmi, un signore con la sua moto mi guida davanti una casa nubiana, e solo qualche minuto dopo, un intraprendente giovane mi apre orgoglioso per ospitarmi. Impareggiabile Africa, anche quando ti senti sicuro che forse quello che hai in testa faticherà a realizzarsi, in un attimo si concretizza la soluzione del transitorio.H1440003

Notte, con sogni nubiani.

Alessandro

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori