Grazie Yamana

15 ottobre 2018, Ushuaia, Tierra del Fuego, Argentina

La voglia di cogliere un risultato coltivato e spinto sui pedali da tempo, dove la stanchezza mentale viene cancellata dal raggiungimento dei microtraguardi quotidiani, ancor più per chi ha fatto un salto nel buio salendo sul sellino di una bici per affrontare e apprezzare novità, in un modo nuovo utilizzando nel più appieno dei modi i nostri meravigliosi 5 organi di senso, si conforma il 15 di ottobre del 2018.

Bello, meraviglioso, destabilizzante, e all’ultimo momento valicando “Paso Garibaldi” quasi improvviso, si pedala per tanto  e tanto tempo cogliendo la bellezza di quotidiantà geograficamente diverse da un osservatorio inusuale e quando arrivi sembra tutto impossibile, ancor più bello, anzi bellissimo e……. allo stesso tempo, ti rendi conto che, solo momentaneamente,  sussulta , sbotta, quasi si inceppa il generatore di stimoli che ti ha supportato in questa incursione in punta di pedali sulla circonferenza terrestre. E’ in conto e fa parte della natura del conseguimento di un risultato difficile, e ne apprezzi la meravigliosa, quasi fatua e ammagliante inebriata leggerezza del sapore del traguardo.

Non ho parole per ringraziare la mia famiglia, che si è messa alla prova in un nuovo ambito difficile e molte volte, purtroppo pericoloso; ringrazio i famigliari a casa e gli amici che ci hanno seguito, incoraggiato fino al conseguimento del traguardo, e ringrazio gli Yamana, le genti del fuoco che fin dalle origini, risiedevano i territori alla “fin del mundo” progenitori, come la molteplicità delle etnie incontrate, come generatori della cultura del rispetto.

Posso solo dirvi che assaporare i geni della valenza della cultura del rispetto, dei nostri progenitori,  dopo 40000 km di pedali è un risultato stupendo.

Ciao a tutti da Lucio, Fiorella e mi.

Alessandro

 

 

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori

  • Lukas Scritto 3 settimane fa.

    WOW! Complimenti Alessandro e Team per questa avventura incredibile in bici – in sella da ~1280 giorni e +40.000 km – complimenti, un abbraccio e a presto!