Verifiche di Primavera

Bolzano, 28 marzo 2016

Dopo la lunga cavalcata dal Capo di Buona Speranza (Sudafrica) a Capo Nord, risulta indispensabile fare il punto della situazione di un progetto così articolato. Il tempo è passato veloce, sempre a pigiare sui pedali, lungo la linea migratoria delle origini dell’uomo, che porta fino al nostro tempo con l’obiettivo focalizzante di annotare aspetti culturali importanti, ricercati tenacemente impiegando la sola energia umana. Colori, piante, animali ma soprattutto uomini incontrati lungo quell’asse ideale di un percorso longitudinale, quello dei meridiani, hanno fatto di questa prima parte del viaggio un’esperienza unica ed indimenticabile. Ci sono stati momenti e luoghi e genti, li abbiamo avvicinati, annusati, toccati con mano e osservati con l’occhio di un giramondo, come un piccolo mouse sui pedali, accortamente puntato sul territorio dall’attento comitato scientifico di Pangea, Cycling on Life’s Origin.

I pedali fremono per continuare sull’itinere previsto. La spinta è rafforzata dal corposo materiale che il team ha realizzato e già predisposto anche per la prosecuzione (Americhe, stiamo per arrivare!), e che aspetta solo di essere vissuto.

Come sempre nella vita, un qualche ostacolo si pone momentaneamente di traverso e se il budget di un bilancio complessivo riserva grande positività per gli aspetti culturali e sportivi (molto soddisfacenti), purtroppo si scontra con l’annosa situazione di come far quadrare e bilanciare la consistente voce della “previsione di spesa”.

Al che, ci sovviene il nostro motto: “ avanti sempre”! E’ l’unica scelta che ci si para davanti.

Pangea, cycling on life’s origin continua, sospendendo temporaneamente il contatto sui pedali, e dedicando la maggior attenzione alle attività divulgative e promozionali, sia per riflettere, per far conoscere, ma anche per cercare nuove fonti di sostegno con l’obiettivo di continuare appena possibile, con la programmazione prevista.

Un forte pensiero a tutti voi, nostro caro e attento pubblico di Pangea, Cycling on Life’s Origin.

Restate con noi. La vostra presenza è la nostra marcia in più.

 

Un caloroso abbraccio da tutto il team

 

 

Lascia un commento

Tutti campi sono obbligatori

  • ferruccio Scritto 1 anno fa.

    Alessandro hai già fatto qualcosa di eccezionale , sei partito e passato nel tuo andare infinito . Hai scritto la tua pagina di storia non ancora finita . Spero di incontrarti presto ed ascoltarti

    • Alessandro da Lio Scritto 1 anno fa.

      Ciao Ferruccio, è bella e rincuorante la tua attenzione. Senz’altro appena sarò in zona val d’Isarco, mi farò vivo, e magari, chissà che non riesca un’iniziativa comune???
      Un abbraccio, a presto. ciao

      Alessandro

  • Tino Muffato Scritto 1 anno fa.

    Grande DLA

    • Alessandro da Lio Scritto 1 anno fa.

      Ciao Tino,
      Grazie, ti aspetto per due colpi di pedale assieme.
      Alessandro

  • Ares Scritto 1 anno fa.

    Forza Alessandro, forza Pangea Team.
    State costruendo un progetto importante e per questo deve continuare.
    Un abbraccio

    • Francesca Scritto 1 anno fa.

      Alessandro buongiorno
      Mi chiamo Francesca, ho conosciuto tua moglie oggi dal dentista, mi ha raccontato un po di quelle cose meravigliose che stai facendo, volevo congratularmi con te, anche noi abbiamo una piccola ONLUS (6 amici) che si chiama Know How solidale .org. costruiamo aule di informatica in Africa.
      Ancora complimenti.

      Francesca

      • Alessandro da Lio Scritto 1 anno fa.

        Grazie Francesca per la tua attenzione e i positivi complimenti. Interessante quanto state facendo, e non ti nascondo che mi sarebbe piaciuto incontrare la vostra realtà “Africana”. Se avete altre attività analoghe, in qualche parte delle Americhe, ritengo utile per tutti un incontro di eccellenze di vita sull’itinere di Pangea, Cycling on Life’s Origin.
        Grazie ancora, Alessandro

    • Alessandro da Lio Scritto 1 anno fa.

      Grazie Ares, senz’altro ce la mettiamo tutta e Pangea, Cycling on Life’s Origin continuerà. Un abbraccio a te e a tutti gli amici di Fusina.
      Ciao, Alessandro

  • Sergio Ferriccioni Scritto 1 anno fa.

    Grande, grande, grande!
    Sono uno di quel piccolo gruppo di Italiani che, casualmente, hai incontrato due giorni prima della partenza a Capo di Buona Speranza, mentre ti preparavi alla partenza. Un anno Fa!
    Quando ci siamo lasciati ti ho salutato con tanta ammirazione ed un “Buona strada” per la determinazione ed il coraggio che dimostravi nell’affrontare un impegno così ambizioso ed oneroso. Ho sentito però nelle tue parole e nella spiegazione che ci hai dato del tuo progetto un entusiasmo ed una energia davvero invidiabile. Ero convinto che saresti riuscito.
    Oggi ti rinnovo l’augurio per la prosecuzione del progetto.
    Fai ancora buona strada!!!!
    Un abbraccio di cuore.
    Sergio